QUINTA TAPPA “LO SPAZIO MORALE”

A Sassari la mostra itinerante “Lo Spazio morale.

Architetti nella Cooperazione tra solidarietà e sostenibilità”

La mostra itinerante “Lo Spazio morale. Architetti nella Cooperazione tra solidarietà e sostenibilità” Approda in Sardegna. L’evento è organizzato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori (CNAPPC) e da 18 organizzazioni no profit di cui fanno parte architetti e profili interdisciplinari.

Dal 30 ottobre al 6 novembre presso la sede dell’Ordine degli Architetti PPC di Sassari – spiega Tiziana Campus, presidente della Federazione Regionale degli Ordini Architetti PPC della Sardegna – sarà possibile visitare la rassegna volta ad illustrare parte dell’impegno civile degli architetti italiani che operano in situazioni emergenziali e critiche, nell’ambito della cooperazione internazionale, a favore di popolazioni svantaggiate e in pericolo in territori colpiti da disastri e calamità, devastati da conflitti armati o interessati da marginalità urbane e sociali oltre che da povertà diffuse”.

Per il consigliere nazionale degli Architetti PPC Walter Baricchi, coordinatore del Dipartimento Cooperazione, Solidarietà e Protezione Civile “La mostra intende sottolineare l’importanza di un settore che impegna tanti architetti e il cui valore è riconosciuto dalla comunità internazionale. Con questa iniziativa il Consiglio Nazionale vuole evidenziare come la progettualità giochi sempre di più un ruolo determinante anche nel settore umanitario dove il costruire, in senso lato, rappresenta concretamente un atto di responsabilità sociale ed ambientale”.

Nella tappa sarda – afferma il consigliere dell’Ordine degli Architetti PPC di Sassari Giovannangela Florissaranno esposti anche 8 pannelli di architetti che operano nel territorio e che portano il valore dell’architettura laddove c’è più bisogno. Oggi le competenze proprie dell’architetto sono richieste non solo nella progettazione-costruzione di strutture come alloggi, scuole e blocchi sanitari ma anche in ambiti più generali come la pianificazione territoriale, il project management o il design di sistemi costruttivi specifici per l’emergenza”.

A causa dell’emergenza epidemiologica l’inaugurazione si svolgerà a porte chiuse con un massimo di dieci persone.

Nei giorni successivi sarà possibile visitare la Mostra previo appuntamento con la segreteria – per un massimo di 4 persone per volta munite di mascherina:

  • Lunedì 2 Novembre 9.30/13.30 – 15.00/17.00
  • Martedì 3 e  Mercoledì 4 Novembre 9.30/13.30
  • Giovedì 5 Novembre 9.30/13.30 – 16.00/19.00
  • Venerdì 6 Novembre 9.30/13.30.

Ai visitatori iscritti agli Ordini APPC saranno riconosciuti 2 crediti formativi professionali. Per il riconoscimento dei crediti è necessaria la firma sull’apposito registro delle presenze e  l’iscrizione su IM@teria – codice evento ARSS20102020100012T03CFP00200 

Gli interessati possono scaricare la Guida Lo spazio Morale sul sito www.awn.it